Home Ricerca e sviluppo

Ricerca e sviluppo

Efficienza energetica, Italia imbattibile in Europa

Un milione di interventi in efficienza energetica in Italia negli ultimi tre anni grazie agli ecobonus. E il futuro si prospetta roseo.
video

Gli italiani che puliranno lo spazio dai satelliti in disuso

La startup italiana D-Orbit ha inventato una tecnologia per "pulire" lo spazio e far rientrare sulla Terra i satelliti in disuso

Nel 2018 il cambiamento coinvolge l’intera società

I dati dell'Osservatorio nazionale sullo stile di vita sostenibile 2018 raccontano un'Italia che sta andando nella giusta direzione.

I Premi Nobel William Nordhaus e Paul Romer: chi sono e perché hanno vinto.

Premi Nobel a Nordhaus e Romer, due economisti molto attenti alla crescita “sostenibile”.
video

Al Gore ha de sempre a cuore la sostenibilità ambientale. Parla delle misure politiche...

Un itinerario raccontato in 100 scatti suggestivi che immortalano alcuni dei vulcani più noti al mondo: il Bromo in  Indonesia, l’Erta Ale in Etiopia, l’Etna e naturalmente il Vesuvio.

L’intervista di Elite ad Alessandro Esposito, Ceo Italia Power Group

Ai microfoni di Elite, Alessandro Esposito, Ceo di Italia Power Group, ci racconta il progetto aziendale di un gruppo che punta tutto sull'efficientamento energetico e sul benessere del pianeta.

Il gioco social #10yearschallenge applicato sulla natura

Grazie ai trattamenti estetici e alla chirurgia il nostro volto è cambiato poco in 10 anni. Ma l'aspetto del pianeta, purtroppo, è cambiato molto. E non in meglio.

Il CorriereTv si occupa del mercato dell’auto elettrica in Italia. Perché non va?

09Milena Gabanelli e Andrea Marinelli affrontano il problema delle emissioni dei gas di scarico delle automobili, che contribuiscono in maniera drastica al riscaldamento del pianeta. Si chiedono perchè il mercato dell’auto elettrica in Italia non va. Quali sono gli ostacoli che...

Presentati i risultati del 4° Osservatorio nazionale sullo stile di vita sostenibile

Un'Italia sempre più ‘green’, con comportamenti virtuosi e scelte sostenibili decisamente in crescita. In aumento anche la richiesta alle istituzioni di virare sempre più su fonti di energia rinnovabile.

Climate change, allarme dell’Ipcc: «Agire subito o sarà catastrofe»

L'obiettivo concordato a Parigi in pompa magna nel 2015 era quello di contenere l'aumento della temperatura globale. Ma già oggi quell'obiettivo è fortemente a rischio, dal momento che la temperatura media terrestre potrebbe arrivare a crescere di 1,5 gradi già tra il 2030 e il 2052.  Ma il nuovo grido d'allarme lanciato dall'Ipcc (Intergovernmental Panel on Climate Change) nel suo rapporto speciale punta nella direzione dell'urgenza di intensificare le azioni per contrastare il riscaldamento globale

Ultime notizie

Follow US

10,523FansLike